mercoledì 19 gennaio 2011

La maestra e i bimbi con il naso rosso

Buona Vita a tutti

Oggi vi raccontiamo una storia realmente accaduta in una scuola elementare dell'Alto Vicentino.
La protagonista si chiama Luisa. E' maestra, e tra le tante altre cose ha anche scelto di essere un Klaun. Il suo obiettivo è quello di comunicare CON i bambini e PER i bambini, non limitandosi ad insegnare quanto previsto dal programma ministeriale, ma portando esempi di Buona Vita. Esempi su cui far riflettere i bambini e dai quali si possono estrapolare concetti importanti come l'amore, la pace, l'uguaglianza, il rispetto.
Riflessioni che inizialmente non erano viste di buon occhio dai genitori convinti che a scuola bisogna imparare solo le addizioni, scrivere, leggere e sapere qual è la capitale della Svizzera.

Un mercoledì Luisa, che è supplente, ha salutato la sua classe perché rientrava la loro maestra di ruolo. Ha salutato i bambini a modo suo, vestendosi da Klaun. Il suo ultimo regalo dopo che ha insegnato loro a credere in se stessi, ad aver fiducia in ciò che li circonda, perchè il mondo ce lo creiamo noi con le nostre mani, le nostre azioni e i nostri ideali.
Un bambino di quarta elementare nel salutarla le ha consegnato un biglietto con scritto: "maestra, tu mi hai cambiato la vita".
Il papà del bimbo quando lo ha letto è rimasto a bocca aperta.
Ma non è finita qui: i bambini, il giorno dopo che Luisa li ha salutati con il suo coloratissimo abito da clown, hanno accolto la maestra di ruolo, al rientro dalla sua lunga assenza, indossando un semplice ma speciale NASO ROSSO !

Questo è il bello della vita, questa è la potenza che c'è in ognuno di noi, Klaun o non Klaun, quello che è certo è che se vogliamo, possiamo veramente cambiare questo mondo in meglio.

Buona vita a tutti e grazie Luisa per il tuo esempio

Pat Smily
Un sorriso è vita....perché un sorriso sincero infonde fiducia a chi lo riceve :-)