giovedì 28 aprile 2011

Prima di giudicare un uomo....


Buona Vita a tutti,

oggi vorremmo affrontare un tema che ci sta particolarmente a cuore: il giudizio.
Quel giudizio che le persone tendono a dare a colui che hanno di fronte, magari indirettamente, senza dirgli il loro pensiero in faccia.
Quante volte succede che siamo in compagnia e non appena uno gira le spalle, gli altri o noi stessi, iniziamo a parlare della persona appena uscita?
Se non parte da noi stessi il "non giudizio" dovremmo abituarci all' idea che comunque saremmo criticati sempre, per quello che facciamo, per quello che diciamo, o per quello che siamo (o forse sarebbe meglio dire per quello che gli altri pensano che noi siamo). La gente parlerà male di noi, e a questo dovremmo abituarci, poiché sono poche le persone che ci accettano per quello che siamo veramente.
E perché non proviamo tutti noi a mettere in pratica un famoso detto indiano?

"Prima di giudicare un uomo, cammina per 3 lune nelle sue scarpe."

Quello che noi possiamo fare e di vivere come meglio crediamo, ascoltando i consigli del nostro cuore.
Quante volte sentiamo di dover fare una cosa ma non la facciamo perché la testa inizia a infonderci mille dubbi, e spesso e volentieri, ci facciamo scrupoli per gli eventuali giudizi altrui? Fidiamoci di più del nostro cuore, perché il cuore è puro e non giudica.

La vita è come un' opera di teatro che non ha prove iniziali: canta, ridi, balla, ama...
e vivi intensamente ogni momento della tua vita, prima che cali il sipario e l' opera finisca senza applausi.

Charles Chaplin


Buona Vita

Patric

Un sorriso sincero è Vita.....perché un sorriso sta alla bellezza come il sale sta alle vivande

venerdì 22 aprile 2011

Trova il tempo di essere Amico

Buona Vita a tutti Amici e Amiche

oggi vorrei dedicare questo numero a tutti voi. Perché come mi ha scritto un'Amica:
Gli Amici sono un tesoro prezioso.
Gli Amici creano la comunità in cui ogni essere umano, vegetale, vivente ha bisogno di vivere per crescere sano.
Gin Gin

Al giorno d'oggi abbiamo sempre meno tempo per i nostri Amici. Meno tempo per approfondire le nostre Amicizie.
Preferiamo dedicare il nostro tempo a comprare cose già fatte. Ma non esistono ancora negozi di Amici e quindi c'è il forte rischio di rimanere veramente senza Amici. Quelli con la A maiuscola, quelli di cui ti puoi fidare, quelli che se chiedi un favore non si girano dall'altra parte, quelli che se sei triste ti abbracciano, quelli che se sei felice si rallegrano per te, quelli che ti ascoltano in silenzio.

Creiamo la nostra rete di amici. Creiamo il nostro bosco, perché ognuno di noi è come un albero, rendiamoci conto che intorno a noi c'è ne sono tanti di alberi, le nostre radici sono già intrecciate le une con le altre. Esploriamoci, conosciamoci, abbracciamoci e creiamo quel bosco, quella Comunità che è indispensabile per crescere sani, per creare quell'energia positiva che a me piace chiamare Amore.

Di seguito la poesia di un carissimo Amico

Credo alla gioia, al bello, all'amore,
credo nell'essere umano
scoprire in anime che incontro emozioni da contagiare,
credo in occhi luminosi e risate contagiose
espressioni e mimiche che esplodono di simpatia
credo che tu sia grande, grande e.......
che ogni essere grande
sa farsi piccolo per far spazio agli altri
credo nella disponibilità, nella dolcezza,
nell'originalità,
credo in chi sa mettersi in gioco,
in chi lo sa fare anche quando è veramente dura.
Credo che voi siete un dono prezioso anche per me !!

Io credo in noi


Grazie Alberto


Buona vita Amici
Un abbraccio senza tempo

Patric

Un sorriso è vita.....perché un sorriso non dura che un istante ma il suo ricordo può essere eterno

martedì 12 aprile 2011

Basta un piccolo gesto per....

Buona Vita a tutti Amiche e Amici,

una settimana a spasso per ospedali, centri trapianti, centro per disabili, case accoglienza per ex tossicodipendenti, centro diurno per malati mentali, centri di accoglienza per immigrati. Questo e molto altro ancora è quello che un gruppo di 20 Amici, tra italiani, francesi, russi e dagli USA, ha deciso di Vivere in quel di Palermo. Una settimana di ferie, non al mare o in montagna come turisti, ma una settimana dedicata a chi sta vivendo momenti di sofferenza.

Una settimana intensa, di emozioni forti, di colore, di sorrisi, di musica, di abbracci, di gioia, ma anche tristezza negli occhi di bimbi a cui è andato male un trapianto, di "malati" mentali spenti dalle medicine, di immigrati alla ricerca di un posto migliore in cui vivere e che vengono quotidianamente rifiutati e ghettizzati.

Emozioni contrastanti, difficili da metabolizzare.

La consapevolezza che ci si trova di fronte a delle Vite preziose, in cui batte un cuore, Vite che amano, che pensano, che sognano.
Persone che hanno lo stesso diritto ad una Buona Vita come l'abbiamo Noi, ma che in alcuni dei casi citati vengono nascosti, resi invisibili a Noi che abbiamo la salute, a Noi che abbiamo una casa, a Noi che abbiamo un lavoro, a Noi che siamo considerati "sani" di mente e "abili" nel fare.
Un mondo sommerso che deve emergere, ma i primi a volerlo dobbiamo essere Noi. E' facile nascondersi dietro a degli specchietti per allodole o guardare in altre direzioni. La società la facciamo Noi, e in questa società c'è qualcosa che non gira.

Ognuno di noi può fare molto con il minimo sforzo, basta un sorriso per far sì che un immigrato si senta accettato, basta un abbraccio per alleviare il dolore ad una persona malata, basta l'ascolto ad una persona rinchiusa in casa di riposo.

Vi saluto con un video, che magari avrete già visto, ma che è la dimostrazione dell'immenso valore che un singolo gesto può avere. Un piccolo incredibile gesto d'amore



Buona Vita a tutti
by Patric

Un sorriso è vita.....perché un sorriso sincero elimina le barriere

giovedì 7 aprile 2011

Tutto cambia...e se Noi cambiamo non è strano

Buona Vita a tutti amiche e amici

quando facciamo una scelta nella nostra vita, e non intendo quando siamo al supermercato a fare la spesa, ma una scelta che implica un cambiamento in noi stessi, ci sentiamo spesso e volentieri insicuri. Immagino capiti anche a voi. E' una sensazione strana, un misto di paura per quello che ci aspetta, della serie sappiamo cosa lasciamo e non sappiamo cosa troveremo, e alle volte ci sentiamo giudicati.
Ma nella vita abbiamo sempre un'alternativa al modo in cui viviamo e soprattutto al nostro ESSERE. Possiamo scegliere di vivere come stiamo vivendo o essere quello che siamo, accettandone le condizioni, oppure possiamo decidere di cambiare assumendocene la responsabilità e le relative conseguenze.
Possiamo scegliere di lamentarci sempre, dare sempre la colpa agli altri, oppure possiamo scegliere di essere propositivi per migliorare la nostra vita e noi stessi, e se qualcuno è colpevole di qualcosa, beh, forse dobbiamo prima guardare in noi stessi.

Siamo convinti che la felicità dipenda da noi stessi in primis. Siamo sicuramente influenzati da chi o quello che ci circonda, ma se noi non siamo i primi artefici del cambiamento, non cambierà mai nulla. Non possiamo di certo cambiare il mondo in un giorno. Concentriamoci su un obiettivo, anche grande, ma lavoriamo per questo obiettivo. Perché come dice San Francesco: Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile.

Di seguito le parole di una canzone di Mercedes Sosa


TUTTO CAMBIA

Cambia ciò che è superficiale
e anche ciò che è profondo
cambia il modo di pensare
cambia tutto in questo mondo.

Cambia il clima con gli anni
cambia il pastore il suo pascolo
e così come tutto cambia
che io cambi non è strano.

Cambia il più prezioso brillante
di mano in mano il suo splendore,
cambia nido l'uccellino
cambia il sentimento degli amanti.

cambia direzione il viandante
sebbene questo lo danneggi
e così come tutto cambia
che io cambi non è strano.

Cambia, tutto cambia
Cambia, tutto cambia
Cambia, tutto cambia
Cambia, tutto cambia.

Cambia il sole nella sua corsa
quando la notte persiste,
cambia la pianta e si veste
di verde in primavera.

Cambia il manto della fiera
cambiano i capelli dell'anziano
e così come tutto cambia
che io cambi non è strano.

Ma non cambia il mio amore
per quanto lontano mi trovi,
né il ricordo né il dolore
della mia terra e della mia gente.

E ciò che è cambiato ieri
di nuovo cambierà domani
così come cambio io
in questa terra lontana.

Cambia, tutto cambia...

Mercedes Sosa



Un abbraccio e buona vita
Pat Smily

A smile is life.....perché un sorriso ridona colore a chi è pallido per la sofferenza