martedì 5 luglio 2011

Un saluto in azione

Buona Vita a tutti

oggi volevamo condividere con voi una frase di Henrik Ibsen:

Un migliaio di parole non lasciano un'impressione tanto profonda quanto una sola azione

Ci siamo subito sentiti profondamente d'accordo e siccome siamo convinti che anche voi lo siete, vorremmo coinvolgervi tutti.

Nulla di impegnativo, state tranquilli.

Vi proponiamo quella che dovrebbe essere una semplice buona abitudine, ma che ormai si sta andando a perdere e che per alcuni è un lontano ricordo:

Salutare tutte le persone che si incrociano per strada, sul posto del lavoro, in autobus, al ristorante, a scuola, in palestra, dovunque ci si trovi.

Con le persone che già conoscete vi risulterà facile e quasi naturale, però, forse, vi renderete conto che con gli sconosciuti, questa semplice azione del salutare non sarà poi così tanto naturale.
Provate a farlo anche con chi tiene la testa bassa, con chi si gira dall'altra parte, con chi ha la testa fra le nuvole e godetevi le reazioni.

Alcuni semplici suggerimenti: scandire bene il saluto, guardare la persona negli occhi (se ce lo permette), un bel sorriso sulle labbra e soprattutto salutare avendo la certezza che quel saluto possa mettere di buon umore chi lo riceve.

Per renderlo semplice basta un bel BUONGIORNO o un semplicissimo CIAO, ma provate anche a salutare dicendo BUONA VITA.
Che sensazione vi dà? Sperimentatevi, inventate saluti nuovi o poco consueti, e se vorrete condividerli con noi, assieme alle reazioni delle persone che saluterete, ne saremo molto felici. Tranquilli, non vi mangerà nessuno per un saluto e come scritto nella foto qui sopra salutare non è ancora considerato reato.

E se siete di cattivo umore? Provate a farlo lo stesso, se lo fate seguendo i consigli sopra riportati, il cattivo umore molto probabilmente svanirà.

Proviamo a rendere il Saluto come parte integrante della nostra giornata, del nostro Essere e del nostro approcciarci alla Vita.

Buona Vita a tutti
Patric

Un sorriso sincero è vita e dona riposo alla stanchezza