venerdì 24 febbraio 2012

M'Illumino di Meno 2012

Buona Vita Amici
molti di voi avranno sicuramente sentito parlare dell'evento M'Illumino di Meno, ormai celebre campagna radiofonica sul risparmio energetico organizzata dal programma radiofonico Caterpillar che va in onda su Radio 2. 


Un evento che coinvolge migliaia di persone ascoltatrici di Caterpillar ma non solo. Aderiscono all'iniziativa comuni di tutta Italia, aziende, parrocchie, scuole e molti altri. 
Durante la giornata di M'Illumino di meno viene chiesto a tutti di sperimentare attività che non ci sono consuete ma che se lo fossero porterebbero ad un notevole risparmio energetico, come ad esempio: 


- sostituire la macchina con una bella bicicletta nel tragitto da casa al lavoro
- consumare tutto il cibo nel piatto, imparando a cucinarsi o a prendersi, se ci troviamo ad esempio nella mensa aziendale, la giusta dose
- scollegare le luci in eccesso a casa o al posto di lavoro. Nel nostro ufficio ad esempio di sono 20 neon per 4 persone. Ne abbiamo disattivati 10 e non ci crederete ma ci si vede benissimo lo stesso :-)



Un'altra buona pratica è quella di limitare l'uso del riscaldamento: uno studio Londinese, condotto dalla dottoressa Fiona Johnson e dalla sua collega Marcella Ucci, confermerebbe che tenere il riscaldamento troppo alto in casa (durante la stagione invernale), priverebbe il corpo del cosiddetto "inverno fisiologico" necessario per bruciare le calorie o meglio, per trasformare il grasso in una sorta di protezione naturale dal freddo invernale. Mantenendo una temperatura troppo elevata il grasso rimane tale e si accumula e si accumula e si accumula ancora. Soffrire un po' il freddo quindi aiuta a mantenersi in linea e io ci aggiungerei favorisce i contatti fisici con i propri simili. Un abbraccio scalda sia corpo che cuore. 
La temperatura consigliata da mantenere in casa d'inverno è di non più di 18°C di giorno e di massimo 15°C di notte. 

Si sente spesso parlare del Protocollo di Kyoto. Si tratta di un trattato firmato da tutti i paesi industrializzati ad eccezione degli Stati Uniti d'America (da soli producono il 36% delle emissioni mondiali) che prevede l'obbligo di riduzione delle emissioni inquinanti nell'atmosfera pari ad almeno 5% rispetto alle emissioni registrate nel 1990. 
Tale traguardo sembra alle volte dipendere solo dai nostri governi, in realtà è il nostro comportamento che permetterà o meno il raggiungimento di questo obiettivo. Se ci sta a cuore il nostro pianeta e la qualità della nostra vita iniziamo a convincerci che un led acceso di una TV (24 ore su 24) equivale a 2 ore di TV accesa ogni giorno. Chi lascerebbe la TV accesa per due ore al giorno senza guardarla?  

Di seguito il decalogo di M'Illumino di Meno 2012. 10 buone pratiche, semplici da realizzare, senza grosse fatiche, serve solo un minimo di buona volontà e senso civico.      


IL DECALOGO DI M’ILLUMINO DI MENO
Buone abitudini per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!)

1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.



Per chi volesse approfondire clicchi qui 


Integrazioni al decalogo di M'Illumino di meno


E per finire quello che è stato votato da Caterpillar come l'Inno ufficiale 2012 per M'Illumino di Meno. Una canzone di Naif, briosa, divertente e ironica. Tutta da ascoltare cliccando qui


L'Inno ufficiale 2012


Buona Risparmio Energetico a tutti


Un sorriso è Vita perché è a impatto ambientale zero ma equivale a ricarica energetica 100%