mercoledì 25 aprile 2012

Donne Clowns & Donne in Burka

Foto di Italo Bertolasi - Gin Gin e una donna in Burka
Buona Vita Amici,

pubblichiamo oggi un articolo di Italo Bertolasi, scrittore, giornalista, fotografo, bodyworker, viaggiatore, insegnante di Water Shiatsu - Watsu.
L'articolo che ci ha gentilmente concesso di pubblicare sul nostro sito ha qualche anno ma è più che mai attuale.

Parla di donne che portano il sorriso a donne che il sorriso non lo possono nemmeno mostrare. Parla di donne che portano un messaggio di pace in un mondo di uomini che giocano a fare la guerra. Parla di donne forti che sfidano leggi assurde a rischio della propria Vita. Parla di donne che crescono figli che portano i segni di una guerra assurda. Donne che vorrebbero crescere figli che non ci sono più. Donne che sognano la Pace e che portano un messaggio di Amicizia, di Gioia, di Amore come solo loro sanno fare.

venerdì 20 aprile 2012

Il coraggio di seguire i propri sogni

Buona Vita Amici, 
qualche giorno fa mi ha scritto un'amica. Era da un po' che non la sentivo. E' stata una piacevole sorpresa trovare la sua mail tra la posta in arrivo. Federica condivide nel suo messaggio un pezzettino importante della sua Vita. Sicuramente un esempio di Buona Vita.


Una scelta che va oltre la razionalità. Federica ha deciso di seguire i suoi sogni e di trasformarli in progetti. Grazie di aver voluto condividere questo tuo racconto con tutti noi:  

Ciao Patric! Oggi desidero condividerti qualcosa di grande che è accaduto nella mia vita capovolgendola completamente e facendomi ritrovare un sorriso che non è più solo del mio volto ma anche un immenso, infinito, sorriso del mio cuore.
Tre settimane fa la mia vita ha subito un cambiamento forte, per l'appunto.Le mie gambe hanno perso la 'forza' per sostenermi. Per una notte e quasi un giorno non mi hanno più retto. Son entrate in sciopero. Quel giorno lo ricordo bene.

giovedì 12 aprile 2012

Prendersi cura

Buona Vita Amici
oggi pubblico un post inviatomi da una cara amica: Elena Pettinà 
Griffy il Bottaio
Il bottaio dovrebbe conoscere tutto delle botti.Ma io conoscevo allo stesso modo la vita,e tu che indugi tra queste tombepensi di conoscere la vita.Credi che il tuo sguardocomprenda un ampio orizzonte, forse,in verita' stai solo girando intornoall'interno della tua botte.Non puoi tirarti su fin al bordoe vedere all'esterno il mondo delle cose,e nello stesso momento vedere te stesso -tabu' e regole e apparenze,sono queste le doghe della tua botte.Spezzale e dissolvi la magiadi credere che la tua botte sia la vita!E di conoscere la vita!
Anni fa, alle superiori, una prof ci fece conoscere questa poesia di E.L.Masters.
Allora ero timidissima, insicura e cercavo in tutti modi di rendermi invisibile. Per me parlare era un vero supplizio, parlare di me ancora peggio. In quella occasione per la prima volta riuscii a spiegare qualcosa di me stessa.

mercoledì 4 aprile 2012

A Mario: la quercia e le sue due ghiande

Buona Vita Mario,
questo post lo dedico a te. Ci hai accolto nella tua stanza come una quercia accoglie chiunque passi sotto i suoi rami.
La tua prima preoccupazione è stata per il tuo compagno di stanza. Stava dormendo e ci hai fatto segno di non parlare troppo forte.


Ci hai subito deliziato con i tuoi racconti di anni in cui la maggior parte di noi clown, presenti nella stanza, doveva ancora nascere. Degli incontri con grandi politici, del tuo periodo nella casa natale di Gabriele D'Annunzio.

Ci hai raccontato del tuo amore per la Poesia italiana e i suoi magnifici poeti. Ci hai letto una poesia dal libro di Quasimodo che era appoggiato sul tuo comodino.
E poi ci hai sorpreso tutti quando, dal tuo armadio, hai preso le tue poesie. Quelle che hai scritto di tuo pugno, anzi, con la macchina da scrivere.