mercoledì 30 maggio 2012

Non avere paura del buio. Ti aiuterà a trovare la Luce

Felice giornata Amici,

Durante la mia Vita mi è capitato spesso di sentirmi perso. Mi dimentico chi "Io sono" e quale direzione dare al mio cammino.
La Vita ci mette spesso alla prova, prove che ci vengono offerte per una ragione ben precisa: indicarci la strada.

La strada per il nostro evolvere, come esseri umani e come esseri speciali, Anime che dalla notte dei tempi risplendono e donano luce.

La sofferenza alle volte m'incontra quando meno me lo aspetto e può far molto male. Un dolore che sembra non alleviarsi mai, ma il mai, come il sempre non esistono. Tutto evolve, tutto cambia e con il senno di poi, se guardo il sentiero su cui ho camminato finora, mi rendo conto che di prove ne ho superate molte. Sofferenza ne ho vissuta molta, ma sono ancora qua, VIVO, con una consapevolezza via via maggiore, e la voglia di continuare il cammino, nonostante le tempeste.

Tempeste che sembrano sempre più intense, tempeste che mi fanno barcollare, che alle volte mi sollevano da terra e mi fanno atterrare in posti sconosciuti, lontano dal sentiero che stavo seguendo. Mi fermo, mi guardo dentro e mi sento perso.

Dove sono? Chi sono? 

mercoledì 23 maggio 2012

Dall'ondeggiante oceano la folla

Buona Vita Amici, 

un mio caro Amico mi ha fatto conoscere questa poesia di Walt Whitman. Un regalo inaspettato. E' sempre esistita ma non l'ho mai ricercata, finché lei non mi ha trovata.
La dono a voi, che la conosciate o meno. In segno di Amore, quell'amore che ci circonda, quell'Amore che è fuori e dentro di noi. Un po' come l'aria. La puoi solo respirare ma non la puoi trattenere. Se la trattieni prima o poi soffocherai. Se la lasci andare, potrai assaporarla, respiro dopo respiro.

Dall'ondeggiante oceano la folla 

Dall'ondeggiante oceano, la folla, venne teneramente a me una goccia,
mormorando
Io ti amo, tra non molto morirò
ho fatto un lungo viaggio solo per guardati, toccarti,
perché non potevo morire sinché non ti avessi parlato,
perché temevo di poterti poi perdere.


Ora ci siamo incontrati, ci siamo guardati, siamo salvi,
ritorna in pace all'oceano mio amore,
anch'io sono parte di quell'oceano amore, non siamo così
separati,
considera il grande globo, la coesione del tutto, quanto è
perfetta!


Ma per me, per te, il mare irresistibile deve separarci,
e se per un'ora ci tiene lontani, non potrà tenerci lontani per
sempre;
non essere impaziente - un istante - sappi che io saluto
l'aria, l'oceano e la terra,
ogni giorno al tramonto per amor tuo,
amore.

Walt Whitman

Ognuno di noi interpreta a modo suo quello che legge. In base al suo sentire, in base al suo vissuto, in base all'umore, in base alla situazione, in base al dove, al come, al quando.
Sarebbe bello se ognuno di voi, dopo aver letto questa poesia, chiudesse gli occhi e si ascoltasse.
Che immagine vi appare? Quali suoni vi evoca? Che sensazioni vi sta trasmettendo? Ha forse un gusto questa poesia?

Se ne avrete voglia commentate questo post rispondendo anche ad una sola delle domande.

Buona Vita Amici
Un sorriso è Vita...un sorriso sprigiona emozioni...come una poesia silenziosa

giovedì 17 maggio 2012

Laura Lota: la mia Vita ed il mio Blog Dedicato agli Animali

Felice giornata Amici,
oggi vi voglio presentare un'amica. Si chiama Laura. Ci siamo conosciuti un po' di tempo fa e Laura ha voluto parlare del nostro incontro proprio nel suo blog Animal Vibe.
Laura ha trovato uno scopo nella sua Vita. Quello di promuovere l'Amore e il rispetto verso qualsiasi essere vivente, concentrandosi proprio sulla categorie più "debole" ovvero quella che noi umani chiamiamo "animale".

Di seguito pubblico un articolo tratto da Vita Libera in cui Laura si racconta. Ringrazio Ida (amministratrice del sito di Vita Libera) perché tramite lei ho avuto modo di conoscere il blog di Laura prima e Laura in persona poi.

mercoledì 9 maggio 2012

La macchina si è inceppata ma non per tutti: Testimonianza di uno scugnizzo


Felice giornata Amici, 

in questo periodo non è sempre facile parlare di lavoro. Stiamo vivendo un periodo particolare, fatto di molte rinunce. Viviamo in una società in cui si punta molto al benessere esteriore e alle comodità. Per molti le comodità a cui eravamo abituati sono diventate un miraggio, per altri, purtroppo, la situazione è addirittura tracollata a tal punto che ci sono persone che si tolgono la Vita perché oberati dai debiti o perché non riescono a sfamare la propria famiglia. E' un sistema malato che sta mostrando tutta la sua debolezza. Finché tutti gli ingranaggi girano siamo tutti contenti, ma questi ingranaggi hanno iniziato a girare un po' troppo velocemente, forse per l'avidità che questo sistema ci propone. Abbiamo 80 ma possiamo sicuramente arrivare anche a 100. Una volta a 100 possiamo arrivare a 200, e così via. 

Pochi si fermano a pensare da dove arriva tutto questo surplus. 

mercoledì 2 maggio 2012

Fiamma, Diamantino e il vento nei capelli

Felice Buongiorno Amici, 

la Vita è fatta di incontri. Alcuni passano del tutto inosservati, altri ti lasciano il segno.
Alcuni incontri ti cambiano la Vita: può essere l'amore della tua Vita, può essere un donatore di un organo o del midollo osseo, può essere un dottore che si rende disponibile a operare chi nel suo paese non ha diritto alcuno di essere operato, può essere l'incontro con quello che diventerà il tuo Amico o la tua Amica per la pelle, ma la lista di incontri è pressoché senza limiti.
Ed è proprio la storia di un'Amica, Elisa, che voglio condividere con te che mi stai leggendo.