mercoledì 2 maggio 2012

Fiamma, Diamantino e il vento nei capelli

Felice Buongiorno Amici, 

la Vita è fatta di incontri. Alcuni passano del tutto inosservati, altri ti lasciano il segno.
Alcuni incontri ti cambiano la Vita: può essere l'amore della tua Vita, può essere un donatore di un organo o del midollo osseo, può essere un dottore che si rende disponibile a operare chi nel suo paese non ha diritto alcuno di essere operato, può essere l'incontro con quello che diventerà il tuo Amico o la tua Amica per la pelle, ma la lista di incontri è pressoché senza limiti.
Ed è proprio la storia di un'Amica, Elisa, che voglio condividere con te che mi stai leggendo.

Ciao Patric, ti racconto una storia...una storia vera...
“C'era una volta una bambina, che noi chiameremo “Fiamma”, nata senza problemi, con grande gioia di mamma e papà e della sorellina. Dopo qualche mese dalla sua nascita qualcosa però non andava e i medici capirono che il suo cuoricino era malato.
“Fiamma” aveva avuto la fortuna di nascere in uno di quei Paesi che si trovano nella parte giusta del mondo, nella parte ricca, nella parte privilegiata, dove mangiare, andare a scuola o essere curati , sono cose normali, anzi sono diritti acquisiti e legittimi.
Così medici e cure erano a sua disposizione e questo le permise di diventare una donna. Poteva lavorare, viaggiare, va bè non poteva correre, perchè i dottori avevano corretto il problema, ma non lo avevano risolto, poteva comunque avere una vita con la “V” maiuscola.
Un giorno le arriva una mail con una foto dalla quale due occhi tristi la guardano.
Racconta la storia di un bambino di 5 anni di nome "Diamantino", nato in Guinea Bissau con il cuoricino malato, proprio come il suo!
Ma lui purtroppo è nato nella parte sbagliata del mondo, dove nessun diritto è tale, dove vivere è una conquista giornaliera anche per chi è sanissimo, figuriamoci per chi non lo è!
Ma nel mondo privilegiato vivono tanti tipi di persone...felici, tristi, egoiste, buone, belle, brutte, sensibili, indifferenti...e tanti..tanti ANGELI! Sì, Angeli che non chiudono il cancello del bel giardino in cui vivono , ma lo aprono; non tengono le cose che hanno, chiuse in casa, ma le donano; non vedono solo i propri diritti, ma fanno in modo che lo siano anche per gli altri.
Anche in questa storia c'è un gruppo di Angeli formato da medici e volontari straordinari, che hanno regalato a "Diamantino" l'unica chance per guarire facendogli oltrepassare il cancello.
 E' arrivato a Verona, in uno dei migliori ospedali, per essere sottoposto ad un intervento. E' stato curato con le migliori cure, è stato ospitato da una “mamma” e da un “papà” che come fosse loro figlio, gli sono stati accanto e lo hanno amato e lo faranno fino a quando potrà tornare nel suo Paese.
Ha passato momenti difficili, ma ora gli occhi di "Diamantino" non sono più tristi, sorridono..., ora è guarito, ora può giocare , ora può finalmente CORRERE!
 
Ho voluto raccontare questa storia per due motivi: il primo è per rendere onore a tutti quegli Angeli che non si fermano davanti a nulla per poter aiutare qualcuno, che mettono in gioco loro stessi, il loro tempo e tutto quello che hanno per chi è meno fortunato, a tutti quei volontari che sono un bene prezioso in qualsiasi campo operino, perchè donano amore gratuitamente, il cui unico scopo è il bene dell'Altro, la loro unica ricompensa è il sorriso di chi hanno aiutato.
E secondo è per un senso di giustizia: la vita non può essere solo una questione di sorte.
Perchè io “Fiamma”, nata nel primo mondo devo avere tutte le chance per vivere nel modo migliore e tu “Diamantino”, solo perchè sei nato nel terzo mondo, non dovresti avere nulla?
L'unica risposta è che il varco scavato dall'ingiustizia viene colmato dalle persone speciali.
"Diamantino" ha trovato degli Angeli che hanno voluto cambiare la sua sorte e grazie a questo, lui, ora può avere un futuro come “Fiamma” e lei è contenta e felice di conoscere alcune di queste persone e di essere stata testimone all'avverarsi di tutto questo.
L'unica cosa che si chiede è:
“Come sarà sentire il vento nei capelli mentre corri?...Forse "Diamantino" ora potrà rispondermi!”
di Elisa Galli

Buon proseguimento di Vita Amici

Un sorriso è Vita...immaginatevi il sorriso di Diamantino che corre con il vendo nei capelli...