domenica 28 ottobre 2012

Il tempo presente...un dono che condivido con te

Felice Buongiorno 

ti è mai capitato di dire che non hai tempo, che sei sempre di corsa, che non riesci a gestire al meglio il tuo tempo. 

Ma che cos'è il tempo? 

Ci hanno insegnato che esiste un passato, che esiste un presente e che esiste un futuro. Alle volte mi soffermo a rimuginare sul passato, molto più spesso mi soffermo a pensare su quello che sarà. Poche volte mi soffermo sull'attimo che sto vivendo. 

Hai visto Kung Fu Panda? Po, il panda, è in crisi. Sta mangiando grosse quantità di cibo ripensando a quello che è stato. Alla brutta figura fatta durante la giornata. E pensa a come farà a diventare un grande guerriero. Mille dubbi lo attanagliano, mille paure. La voglia di fermarsi, di arrendersi, di tornare a fare quello che ha sempre fatto perché è un qualcosa di conosciuto. 
Quante volte succede anche a te di pensare: perché cambiare? In fondo quello che conosci sai come gestirlo, anche se non necessariamente a qualcosa che ti dà soddisfazione. 
Po si sta preoccupando troppo di quello che era e di quello che sarà. 
Interviene allora la saggia tartaruga Oogway ricordando al panda un vecchio detto orientale:

sabato 20 ottobre 2012

Malala e il suo coraggio di sognare

Felice Vita Amici, 
in questi giorni si sente spesso parlare di Malala Yousafzai. 
Una ragazza pakistana di 15 anni  che è stata condannata a morte dai Talebani. Malala ha 2 anni in più di Zoe, mia figlia. 
Vivono in due realtà completamente diverse. Zoe ogni mattina si alza e puntualmente alle 8 entra a scuola. Per lei andare a scuola è un diritto e un obbligo. 

Si alza la mattina alle 7 e forse, alle volte, preferirebbe starsene a letto o fare qualcos'altro piuttosto che andare a scuola. Studia, si impegna e prende dei bei voti. Aiuta la sua sorellina più piccola, Tea, nei compiti. Tea ha 9 anni e questa estate spesso mi diceva che non vedeva l'ora che la scuola iniziasse. La voglia di tornare era tanta.
  
Malala invece non vive in Italia. Vive in Pakistan. Uno stato in conflitto: governativi contro talebani. Alcune zone sono state conquistate da questi ultimi. Malala, come Zoe e Tea, si alza ogni mattina, ma a differenza di loro spera di trovare la scuola aperta.

domenica 14 ottobre 2012

Ho-oponopono

Felice buongiorno, 
Ho-oponopono è un'antica tecnica hawaiana diffusa in forme simili in tutto il Pacifico meridionale, tra Samoa, Tahiti e la Nuova Zelanda. 

Letteralmente significa "mettere le cose al posto giusto".

Ci sono poche certezze nella Vita ma sono abbastanza certo che anche tu hai delle cose da mettere a posto e non mi sto riferendo al tuo mutuo, alla macchina da revisionare (a proposito: controlla quando hai fatto l'ultima revisione...potrebbe essere scaduta), al lavoro che non c'è, alla crisi che si fa sempre più sentire. 
Mi sto riferendo a quello che c'è da sistemare ed è dentro di te. 
Quante volte cerchi di risolvere i problemi che ti circondano? Quante volte invece ti guardi dentro e decidi che è ora di cambiare? 

sabato 6 ottobre 2012

In cammino verso noi stessi

Serena Vita Amici
l'Essere umano per sua natura tende a crescere, ad evolvere. Questa è una caratteristica comune ad ogni essere vivente su questa Terra. Penso ad esempio ad un seme lasciato in un vaso di terra in una buia cantina. 
Uno spiraglio di luce filtra da qualche fessura e nonostante il buio, il seme germoglia e cresce,


cresce in direzione di questo unico spiraglio di luce finché non lo raggiunge. 
Le condizioni in cui questo seme vive sono sicuramente sfavorevoli, eppure la Vita tende a svilupparsi.

Abbiamo asfaltato e continuiamo a farlo migliaia di km di strade. Stiamo impermeabilizzando la Terra. La Vita viene imprigionata sotto uno strato di catrame per permetterci di muoverci con comodità e velocità. Ciò nonostante spesso si vedono ciuffi d'erba che sono "evasi" dalla loro prigionia, e con chissà quale energia, riescono a crearsi un varco e a spuntare dove il sole riscalda e dona energia vitale.