domenica 25 novembre 2012

Le barche del cambiamento


Felice Vita
oggi ho il piacere di presentarti il nuovo logo di Buona Vita.
Averlo cambiato è una scelta che può sembrare banale ma per me non lo è certo stato. Il logo che ha inaugurato questo blog nel dicembre del 2010 è una mia creazione anche se si tratta di un elementare disegno su un post-it. Un logo che rappresenta la semplicità e la spontaneità con cui questo blog vuole presentarsi a te che mi stai leggendo.

Potrai ancora vederlo alla pagina Contatti di questo sito.

Qui sopra il nuovo logo. La tecnologia avanza e per rimanere al passo le immagini richiedono un minimo di qualità grafica che un logo disegnato a mano e successivamente scandito non riesce a garantire. E quindi ecco a voi la versione digitale.
Ringrazio innanzitutto la mia amica grafica Cristina che lo ha realizzato.
Come già scritto sopra non è sempre facile cambiare, per quanto banale possa sembrare una scelta. Nel mio caso Cristina ha rivestito un ruolo molto importante. Ha capito la mia difficoltà, ha capito che ero emotivamente coinvolto ed ha trovato il modo per farmi fare il passo.

Come ci è riuscita?

sabato 17 novembre 2012

Essere figli non è affatto facile

Buona Vita, 
forse anche tu come me sei un papà, o forse sei una mamma. 
Oppure di figli non ne hai, ma ne avrai, oppure non ne avrai, ma una cosa è certa: anche tu sei un figlio o una figlia. 
"Essere figli non è affatto facile" ha detto una mia amica. 

Una frase breve ma che mi ha fatto riflettere. Sono arrivato a casa e ho acceso il PC e cosa trovo? Una bellissima poesia di Kahlil Gibran proprio sui figli. 
Ecco come sta nascendo questo nuovo post. Ecco come nasce l'ispirazione. La Vita ci parla e il più delle volte risponde proprio a delle nostre richieste. 

 Ho sempre pensato che essere padre non sia affatto facile. Voglio evitare di commettere gli "errori" che, secondo me, i miei genitori ha fatto con me, e mentre penso questo mi rendo conto che li sto commettendo pure io. Essere genitore non è affatto facile. Ed essere figli?

Ho appena chiesto alle mie figlie se "essere figlie" per loro sia facile. Volete sapere la loro risposta? Zoe, la più grande (13 anni), mi risponde così:

sabato 10 novembre 2012

Il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

Buongiorno Principessaaaa!  
ve lo ricordate il saluto di Benigni alla sua amata ne "La Vita è Bella"?

Un film capolavoro della cinematografia italiana. Un film sulla seconda guerra mondiale, sulla deportazione degli Ebrei, sull'Amore di un padre verso il proprio figlio e la sua dolce metà. 

Amore che giungerà al culmine quando il padre si sacrificherà per salvare il proprio bimbo.

Ma "La Vita è Bella" è molto di più: lo ritengo un film metafora sulla nostra Vita. Una dimostrazione di come la Vita possa essere vissuta nonostante le sofferenze.

La Vita è Bella narra di una storia semplice, eppure non è facile raccontarla, come in una favola c'è dolore, e come una favola, è piena di meraviglia e di felicità. 

La tua Vita, come la mia Vita, come la Vita di tutti quelli che ci circondano è ben rappresentata dalla frase appena citata.


Se uno ti chiedesse se il bicchiere di fronte a te è mezzo pieno o mezzo vuoto cosa risponderesti?