martedì 31 dicembre 2013

Non è mai troppo tardi per dirti....Grazie

Buona Vita Amica, Buona Vita Amico,
un nuovo anno è arrivato, un anno pieno di speranze, di sogni, di desideri. Un anno in cui sia io che te possiamo finalmente decidere di tramutare questi sogni in realtà. Sogni ne abbiamo spesso molti. Quanti ne realizziamo? In alcuni casi nemmeno ci proviamo. 
La distanza tra i tuoi sogni e la realtà si chiama azione.
Questa frase l'ho presa da una cara amica. Si chiama Carla e vorrei regalarti le sue parole per questo inizio di anno. 
"2014…un nuovo paragrafo della nostra vita e così, cara, ho deciso di inviarti una lettera, per dirti le cose che non ti ho mai detto. 
Si, lo so mi sono persa tante volte perché tante volte non ti ho voluta ascoltare, ma sai spesso la vita, la società e la famiglia confondono le carte, complicandoti le cose a tal punto da sentirti perduto. 


Per molto tempo, troppo, ti ho trascurata, spesso tradita o ignorata soprattutto quando mi dicevi che per essere felici bisogna avere coraggio… Ricordo ancora le tue parole : “Amica mia puoi essere felice a patto che tu segua i dettami del tuo cuore e decida di vivere la vita che vuoi vivere: rimanendo fedele ai TUOI sogni, prendendo decisioni che non sempre saranno perfette, ma che saranno le TUE decisioni e ignorando la voce del gregge per dare retta soltanto alla TUA voce interiore.” 
Un altro anno sta per passare e con esso tante mie emozioni di bambina grande: la paura di non farcela, la passione di creare, la malinconia del vivere, il risentimento verso chi ti lascia solo, la rabbia verso tutti quei sì detti senza Amore per sé, senza identità… e il dolore che provo ogni volta che mi accorgo della mia assenza. Ma anche l’entusiasmo e il coraggio di sognare in un mondo che ha smesso di dormire e la gratitudine per la mia vita…unica, irripetibile, straordinaria, vita mia. 
Ne abbiamo fatta di strada insieme, vero?... In questo momento sarei tentata di chiederti quanti anni hai, ma credo di conoscere la risposta.. Forse mi diresti con la tenerezza che ti è propria: “essere giovani è una questione mentale che non ha niente a che vedere con quante candeline spegni o quante rughe ti solcano il viso…è solo una questione di entusiasmo, di forza delle emozioni…di amore profondo per la vita". E continuo a sentire la tua voce che mi dice: “Essere giovani, amica mia, significa rimanere aggrappati ai propri sogni nonostante il passare degli anni, invece di lasciarli sbiadire lentamente e decidere di farsi blindare dentro il proprio guscio di ( pseudo ) certezze.” 
Sì, ne abbiamo fatta di strada insieme… Dal tempo in cui indulgevo nel cullarmi in rimpianti, indifferente alla vita; proprio allora le tue domande, puntuali, arrivavano per spingermi a non accontentarmi e a non farmi accodare al gregge… E sino ad arrivare ad oggi che voglio e che posso finalmente unirmi alla tua voce, per dire insieme: “invecchieremo solo quando inizieremo a dimenticare i nostri sogni e lo scopo per cui siamo arrivati fin qua.” 
Non è stato facile… non è facile, ma mi sono resa conto nel tempo quanto sia vera e indispensabile questa condizione umana e spirituale nella mia esistenza e nella vita delle persone che ho incontrato finora durante il mio viaggio. 
Ma oggi ti scrivo anche per dirti grazie… 
Grazie perché con te ho compreso, che finchè impedirò alle rughe di solcare il mio cuore, continuerò a sentirmi piena di vita. 
Grazie perché tu mi hai insegnato a danzare al ritmo della mia melodia. 
Grazie per tutte le volte che mi hai aiutato a rialzarmi, nonostante lo sconforto e la stanchezza interiore. 
Grazie perché mi hai dato il coraggio di vivere la MIA vita e ad esplorare strade non trafficate. 
Ti dico grazie perché attraverso te ho imparato a non giudicare nessuno, neanche me stessa: col tempo mi hai fatto comprendere che tutti siamo umanamente vittime di altre vittime e che nessuno conosce la verità, per questo ho imparato a perdonare e a perdonarmi. 
Ma soprattutto grazie per tutte le volte che mi fai guardare con i tuoi occhi nei cuori delle persone … e grazie perché oggi, con te e per te, conosco la differenza tra crescere ed invecchiare. 
Grazie… mia tenera Anima vagante."
Carla Greco 
formazione in Psicologia della Motivazione, Life Coach.
Insegnante di Yoga e Tecniche Psicofisiche Integrate. 
Fondatrice del progetto Dream On – Formazione Integrata e del gruppo chiuso virtuale “Non è mai troppo tardi…”   
Pagina Facebook Dream On 
Pagina Facebook Non è mai troppo tardi... 


Personalmente le parole di Carla cadono a fagiolo in questo momento della mia Vita.

Grazie Carla e grazie a te che hai letto le sue parole. Fanne buon uso: La distanza tra i tuoi sogni e la realtà si chiama azione

Un abbraccio, buon 2014 e soprattutto Buona Vita
Pat SmIly

Un sorriso è vita...e Non è mai troppo tardi per sorridere