sabato 6 settembre 2014

La mente non ha limiti


Buona Vitaaaa !!!!!!

e ben ritrovata o ben ritrovato. 

come stai?

Sei rientrata o rientrato dalle ferie?
Probabilmente come me e come il Blog di Buona Vita News sarai nuovamente attiva o attivo al lavoro.

Come ti senti e ricominciare l'attività lavorativa?

Qual è il tuo umore?


Che sia positivo o negativo, molto dipende da  te, dai pensieri che fai, dalle risposte che ti dai alle domande che ti ho fatto sopra.

I tuoi pensieri influenzano il tuo umore, il tuo essere e ti fanno vedere il mondo che ti circonda in maniera soggettiva, probabilmente poco obiettiva.

Provo a spiegarmi meglio, attraverso una storia raccontata dal Buddha:

"Due cani entrano in momenti diversi in una stanza. Il primo ne esce scodinzolando, il secondo ringhiando. Una donna che passava di lì vede la scena e incuriosita decide di entrare nella stanza per capire cosa rendeva felice un cane e cosa faceva arrabbiare l'altro. Con stupore si accorge che la stanza è ricoperta di specchi. 

Il cane felice ci aveva trovato decine di cani scodinzolanti, mentre il cane arrabbiato ci aveva trova decine di cani ringhianti.  
Ciò che vediamo attorno a noi è un riflesso di quello che siamo. Quello che siamo è un riflesso di quello che pensiamo. La mente è tutto e quello che pensiamo diventiamo".

Ora, il tuo pensiero può essere: "Uh che noia tornare al lavoro" e questo pensiero farà diventare il lavoro una sofferenza, una tortura. Oppure un altro pensiero potrebbe essere: "Ok, ricominciamo a guadagnarci un po' di soldi per le prossime vacanze". Un obiettivo chiaro davanti, motivante, stimolante e positivo.

Un'altra risposta che mi potresti dare è: "Io non ho un lavoro". 
In questo caso cosa ti risponderesti? Cosa ti racconta la tua mente? Oppure cosa ti risponderesti alle domande che ti ho posto sopra, sapendo che tu hai un lavoro ed altri non ce l'hanno? 

L'altro giorno leggevo una storia accaduta, se non ricordo male, nel 2009 in Nigeria. Mi ha fatto sorridere e allo stesso tempo riflettere.

Due uomini sono stati bloccati dalla polizia mentre tentavano di rubare una macchina. Uno è stato arrestato subito, il secondo è riuscito a fuggire. Durante la fuga, attraverso una stregoneria, si è trasformato in una capra che correva di qua e di là, come impazzita. La polizia non si è lasciata ingannare dalla magia e ha arrestato la capra portandola in centrale. 
La capra sarebbe stata trattenuta finché non sarebbe stato possibile dimostrare scientificamente che in realtà era il ladro. 

Questa storia a dimostrazione che la nostra mente non ha limiti. 

Siamo io e te che decidiamo a cosa vogliamo pensare e credere. 

Se pensiamo di essere incapaci, faremo fatica a portare a termine qualcosa. 
Se pensiamo di essere coraggiosi affronteremo le situazioni più complesse. 
Se pensiamo di essere di altruisti lo saremo. 
Se pensiamo di essere Anime Speciali, ci accorgeremo che attorno a noi ci sono miliardi di Esseri viventi altrettanto speciali. 

Ti abbraccio

P.s.: ti stai domandando cosa significa l'immagine di questo post? Cosa ci vedi? Ci sono comunque più punti di vista per ogni cosa che osserviamo. Prova a trovarne almeno due anche in questa foto. 

Buona Vita
Pat Smily

Un Sorriso è Vita....uno è tutto per te, Anima Speciale

P.s.2: Chi hai visto nell'immagine? Una giovane donna? Una vecchietta? Le hai viste entrambe? 
La nostra mente ci fa vedere quello che vuole vedere, o meglio, quello che io e te vogliamo vedere. Esercitiamoci a vedere le cose da punti diversi da quelli a cui siamo abituati. Abituiamoci a vedere anche noi stessi sotto punti di vista diversi. Siamo speciali ricordi? 

Noi siamo molto di più di quello che pensiamo di essere.