martedì 25 aprile 2017

Il giorno della Liberazione

25 aprile. Giorno della Liberazione. 

Oggi non ti parlerò del 25 aprile come il giorno in cui in Italia viene ricordata la Liberazione dal Nazi-Fascismo. 
Voglio invece condividere con te un momento di Vita e le riflessioni che ne sono susseguite. 

Ero in passeggiata con un caro amico quando ad un certo punto comincia a piovere. Una pioggia primaverile. Non particolarmente copiosa come quella tipica dei temporali estivi, ma comunque intensa e persistente. Dopo un po’, nonostante l’abbigliamento tecnico, l’acqua inizia a penetrarmi sotto i vestiti.
Le giornate non sono ancora calde, e il fresco si fa sentire sulle gambe zuppe d’acqua. 
Ad un certo punto il mio amico pronuncia le seguenti parole: 


Alle volte cerchiamo di fuggire dalle situazioni della Vita. Esattamente come quando piove. I più accelerano il passo, pensando di evitare la pioggia che cade. Ma non è possibile.

Mi sono bloccato sul posto. Ho allargato le braccia. Ho rivolto le mani e il volto al cielo. 
E ho accolto quello che il cielo stesso mi stava offrendo in quell’esatto momento. 

PURA VITA!